Pavimentazione in porfido per giardini. Come incassare le mattonelle di porfido nel prato verde.

by admin Email

  


Avete "seminato" il prato pronto nel vostro giardino? Volete costruire un simpatico passaggio con il porfido o con altre mattonelle irregolari per creare un effetto come quello di questa foto?

Giardino con sentiero in porfido.

Se avete le idee chiare su posizione e design del sentiero, e volete solo un consiglio su come fare ad incastonare le mattonelle nel prato pronto, eccovi un piccolo foto-tutorial per "segare" il prato pronto nel suo spessore di 8 centimetri, creando un perfetto alloggio per le mattonelle in porfido, evitando di appoggiarle sopra il prato avendo l'effetto antiestetico di avere una sovrapposizione delle mattonelle sul prato.

Quel che vi serve è un coltello da cucina e ovviamente le mattonelle. Per prima cosa, posizionate tutte le mattonelle sul prato, cos' da vedere l'effetto complessivo del vialetto, e capendo così se vi soddisfa il design intero del percorso.

Inizio del posizionamento di una mattonella di porfido nel proprio giardino con prato pronto.

Questa seconda foto vi trarrà in inganno, poiché è stata scattata solo per farvi vedere cosa accade se lasciate la mattonella per qualche minuto sul prato, quindi, a meno ché non siete sicuri della posizione, non lasciate mattonelle "incustodite" in posizioni in cui non vorrete installarle.

Mattonella di porfido nel prato prima di aver sagomato l'alloggio

Rimettete quindi la mattonella a posto e iniziate a segare con il coltello rimanendo molto vicini al bordo della pavimentazione, segando tutto il perimetro della mattonella.

Taglio del prato con la sagoma della mattonella di porfido

A questo punto alzate la matonella di porfido, levate l'erba della zona che avete tagliato con il coltello e preparatevi a rimetterci la mattonella, ovviamente nello stesso verso in cui è stata poggiata sul prato al momento del taglio.

Prato dopo il taglio della sagoma della mattonella di porfido nel prato

Ed ecco l'effetto complessivo, con la mattonella perfettamente incassata nel prato. Volendo chiudere perfettamente le fessure tra l'erba e la pietra, potete versare della terra concimata tra l'erba e le mattonelle, che con il tempo saranno coperte dall'erba.

Mattonella di porfido finita alloggiata nel prato pronto

Potrà succedervi di avere alcune mattonelle che balleranno e non saranno stabili. Questo avviene quando nell'alloggio la terra non è ben spianata, o quando la mattonella non è perfettamente piatta nel suo lato che poggia sul terreno. In tal caso dovrete scavare un pochettino o spostare la terra da una parte all'altra fino a rendere perfettamente aderente il porfido.


  


Casa e giardino online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace